NIOLOGO
MontrcofanoSassibianchi
logo
Tel: +39 091.68512461                E-mail: info@sailorone.com
 

 

Assistente dedicato Sailor One 7 giorni su 7


 

Preventivi rapidi in 24 ore dalla richiesta
Calendario flessibile

Sailor One

Vacanze in mare

0
logo

Sailor One

Perchè Sailor One
Informazioni

Vacanze in mare

- Prenotazione sicura
- Garanzia sulla tariffa migliore
- Calendario flessibile
- Assistenza dedicata
- supporto 24/7
- Network di oltre 400 armatori
- Come funziona

- Chi siamo

- Termini e condizioni

- Prezzi medi

 
Tel: +39 091.68512461
E-mail: info@sailorone.com

 


facebook
gplus
tripadvisor
instagram
top100sail
NioCocktails
download
AmiciVeri
insignias-1-main
LOGHETTO1
2

Isole Cicladi

(Grecia)

(da Athens - Adamas - Naxos - Syros - Paros)

 

Itinerari:

- Cicladi Sud Occidentali: Naxos-Paros-Nisos-Thira (Santorini) Nisos-Naxos (110mn)

- Piccole Cicladi: Naxos-Koufonisi-Kato koufonisi-Amorgos-Keros-Skinoussa-Paros-Naxos (100mn)

- Aripelago di Milos: Milos-Polyegos-Sifnos-Kimolos-Milos (85mn)

 

Maggio €490/sett

Giugno €560/sett

Luglio €660/sett

Agosto €730/sett

Settembre €640/sett

 

- Skipper incluso
- Tender incluso
- Assicurazione rc
- Set Imbarco Incluso*

 

*il set imbarco comprende: dotazioni bagno e cucina iniziali (sapone, carta igienica, tovaglioli, detersivi, sacchetti, acqua). 

 

Isole Cicladi

(Grecia)

 

Al centro del Mar Egeo, nello splendido puzzle bianco e blu di isole e mare che separa l'Attica dalle coste della Turchia, emergono dalle acque dell'Egeo le isole Cicladi. Tutte sono accomunate da un fascino unico che le rende una delle mete più ambite per chiunque voglia trascorrere una vacanza indimenticabile. Forse il modo migliore per visitarle è "dal mare" e allora quale scelta migliore di partecipare a una crociera in barca a vela nel regno del Meltemi? Paesaggi suggestivi fatti di pareti rocciose e spiagge solitarie, di villaggi bianchi che fanno da contrasto al blu intenso del mare di Poseidone. Le estati delle Cicladi sono calde, asciutte e sempre ventilate grazie al vento che soffia costantemente dai quadranti settentrionali da maggio a ottobre. Nell'aria, oltre al sapore della salsedine, si respirano la storia di una civiltà che ha più di cinquemila anni e i miti e le leggende tramandate dai poemi epici di Omero. Ovunque questo arcipelago è disseminato di monumenti straordinari e siti archeologici impressionanti, basti pensare a Delos, l'isola di Apollo, dio del sole. L'isola è posta al centro delle Cicladi e ancora oggi è considerata un luogo sacro dove non è permesso nascere e morire. Lo splendore di questo arcipelago non ha paragoni: i paesini circondati da arenili incantevoli, le finestre blu sulle pareti delle bianche case, l'intrico dei vicoli stretti, le piccole cappelle con i tetti a cupola e i solitari mulini fanno delle Cicladi la meta ideale per trascorrervi una vacanza in barca a vela. 

Sifnos La prima impressione è quella di un luogo arido che ha poco da offrire ma presto l'isola ci farà cambiare idea. Ovunque si vedono terrazze coltivate con uliveti in cui nascono spontaneamente salvia, rosmarino, ginepro, origano e timo. Milos, l'isola delle miniere per eccellenza, ha un paesaggio insuperabile fatto di mille colori. Le sue grotte, le sue spiagge, gli imponenti faraglioni, le scogliere di gesso e le rocce bianche fanno brillare l'isola di una bellezza straordinari.  Poche miglia più a ovest c'è Folegandros dove regna una pace infinita tra bouganville ed ibiscus che adornano i bianchi balconi di legno delle case. Sospinti dal Maltemi è facile raggiungere Ios, una "pietra preziosa" dalle dorate spiagge, la sua Chora è dominata, sulla parte più alta del paese, da tre deliziose chiesette dalle caratteristiche cupole azzurre. Imperdibile a Ios una sosta a Manganari bay nell'estremo sud dell'isola, cinque "idilliache" spiagge di sabbia finissima dove ancorare al riparo dal Meltemi e trascorrere la notte alla fonda.

È vero che tutti i ristoranti propongono i piatti della tradizione, ma pur essendo una cucina povera, la cucina greca nella sua semplicità non delude mai. Se si superano le difficoltà di comunicazione, e anche i pregiudizi, si possono scoprire verdure selvatiche mai viste, come la cicerbita, la cicoria spinosa, le euforbie e il porro selvatico. E tante specialità, tipo lo stoccafisso con la beta vulgaris e le seppie con spinaci a volte al profumo di timo, di salvia e di origano. Il segreto per assaggiare la vera cucina greca è andare nelle taverne non turistiche, e chiedere, chiedere e chiedere ancora, ai ristoratori e camerieri il piatto con le verdure di stagione, con il pesce appena pescato.

 

3
4
5
6
7
1
8
9
Creare un sito per fotografi